venerdì 21 Gennaio 2022
Home El futbolista genial Guti Hernandez e quel “taconazo” folle per Benzema in Deportivo La Coruna-Real...

Guti Hernandez e quel “taconazo” folle per Benzema in Deportivo La Coruna-Real Madrid

Un “taconazo” più bello del gol stesso...

< 1 ' di letturaGutiérrez Hernandez, meglio noto come Guti, e la sua imprevedibilità con la quale ha trasformato una gara qualunque in pura storia

A chi non verrebbe spontaneo calciare quando ti trovi a pochi metri dalla porta? Chi è che non si lascerebbe ingolosire dalla voglia, dall’emozione di un gol? Chiunque ma non lui… non José Maria Gutiérrez Hernandez.

È il 30 gennaio 2010, di una normale sfida di Liga tra il Deportivo La Coruna ed il Real Madrid di Manuel Pellegrini. È il 40’ quando lo spagnolo dei Blancos dopo una galoppata sulla sinistra di Kakà viene servito a pochi passi dalla porta avversaria completamente sguarnita, Guti però non tira, troppo semplice fare gol da lì per uno dai grandi colpi come lui, non ci sarebbe alcun gusto. Si inventa così uno strabiliante “taconazo”, un assist di tacco no look da far strabuzzare gli occhi per Benzema che va a segno siglando il momentaneo 2-0 per la squadra ospite. Gutierrez decide così di far entrare nella storia del calcio quella partita, apparentemente una qualunque, grazie ad un’azione che ti farà innamorare ogni volta di quella sfera, il pallone.

Una vita calcistica spesa nel Real Madrid (542 partite disputate e 77 gol siglati), un talento cresciuto nella cantera madrilena, sbocciato ed esploso al Santiago Bernabeu, quell’immensa e calorosa casa per un imprevedibile genio come Guti.

Un giocatore veramente fantastico, un giocatore appartenente a quel calcio romantico bello da impazzire ma ormai svanito, un calciatore semplicemente di altri tempi.

Ed ora… deliziamoci tutti con il “taconazo” che resterà negli annali di questo sport…

 

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar
Gabriele Caldieron
Responsabile di Labaroviola.com, ha lavorato alla regia di Teleregione Toscana. Giornalista radiofonico per Radio Studio 54, opinionista per Toscana TV ad "A Tutto Gol" con Giorgio Micheletti. Telecronista e collaboratore di FirenzeViolaSuperSport. Responsabile comunicazione della ASD Rondinella Marzocco.

Seguici

Ultimi Articoli

Ben Brereton, un inglese per la nazionale cilena

La nazionale cilena si è riunita in questi giorni in vista del doppio impegno contro Argentina e Bolivia, valevole per le qualificazione ai Mondiali,...

Llorente: la famiglia più sportiva di Spagna?

Metti una cena di Natale a casa Llorente, sul finire degli anni Novanta. Da un lato il nonno materno Ramón Moreno Grosso, lo zio...

Il quinto numero dieci

L’ala e’ uno di quei ruoli di cui ti innamori subito perché sai che prima di far arrampicare fino in cielo il centrale di...

Miracolo a Parigi: la Coppa delle Coppe del Real Zaragoza

Ogni vittoria ha la sua sliding door, il momento clou che cambia il corso della storia, dove gloria e disperazione si sfiorano prima di...
Condividi: